giovedì 31 dicembre 2015

sabato 26 dicembre 2015

Camminando per Milano...

Un giro tra i Navigli, gli splendidi murales e il Duomo!

Festa della Famiglia!!!

Un pensiero a tutte le Famiglie, tradizionali, allargate e ridotte con l'augurio di superare ogni avversità e difficoltà raggiungendo la serenità!

giovedì 24 dicembre 2015

Risotto con salsiccia e patate.

Ingredienti:
risotto (due manciate a testa)
cipolla
burro 40/50 GR
olio
salsiccia
patate
vino bianco
dado vegetale
acqua
formaggio saporito.

Procedimento.
In una padella antiaderente e dai bordi alti disponete il risotto, la cipolla tagliata a fettine sottili, del burro a tocchetti (per impartire maggiore sapore), olio, salsiccia privata della pelle e patate a rondelle.
Fate rosolare e poi sfumate col vino bianco.
Coprite a questo punto la padella di acqua aggiungendo un misurino di dado vegetale granulare o un dado vegetale a cubetto.
Fate cuocere a fuoco medio-basso per circa 20 minuti.
Servite con un formaggio saporito sgranellato, come una toma piemontese ad esempio, al posto del solito formaggio grattugiato.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!

domenica 20 dicembre 2015

Costine di maiale.

Ingredienti:
costine di maiale
prezzemolo
aglio
olio
vino bianco
acqua.

Procedimento.
Rivestite le costine con un battuto di prezzemolo e aglio.
Cuocetele in una padella dai bordi alti facendole rosolare nell'olio, sfumatele poi col vino bianco e infine ricopritele di acqua proseguendo nella cottura a fuoco basso e con coperchio.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!

Peperoni gialli ripieni.

Ecco un piatto colorato e dal sapore delicato, adatto anche per le feste natalizie sia come antipasto sia come contorno.

Ingredienti:
4 peperoni gialli
1 mozzarella
1 pomodoro
1 uovo
una scatoletta di tonno
origano
olio
formaggio.

Procedimento.
Tagliate la parte superiore del peperone facendo attenzione a non creparlo.
Togliete le venature interne anche semplicemente con le dita, cosi' il peperone sarà più digeribile.
Lavatelo e riempitelo con il ripieno preparato in una ciotola a parte con tonno, pomodoro tagliato a dadini, un uovo sbattuto e una mozzarella a dadini. Sulla sommità del peperone ponete dell'origano e un pezzetto di formaggio (ho usato il provolone), irrorate infine con un po' d'olio.
Infornate a 180 gradi per 20 minuti.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!

sabato 19 dicembre 2015

Per chi giudica.

Quando qualcuno giudica il tuo cammino,  prestagli le tue scarpe.

La maschera dell'apparenza.

Una signora anziana si siede in un caffè. La cameriera porta il menu e chiede che cosa vuole ordinare.
La vecchia signora chiede "quanto costa un pezzo di torta"?
La cameriera risponde "3 euro"
La donna anziana prende alcune monete dalla tasca, e inizia a contare lentamente poi chiede di nuovo " e quanto costa la semplice ? "
La cameriera un po ' scocciata , visto che aveva molti tavoli da servire le rispose: "2 euro".
"va bene, allora prendo volentieri la semplice " Rispose la vecchia signora.
La cameriera portò scocciata la torta e mise subito il conto sul tavolo pensando tra se "che gente tirchia "
La vecchia signora mangiato molto lentamente e con piacere la torta, si alzò lentamente, mise i soldi sul tavolo e se ne andò.
Quando la cameriera andò x pulire il tavolo, si è accorta che la vecchia signora le aveva lasciato 1 euro di mancia.L' emozione le fece scendere una lacrima. Si voltò alla ricerca dell'anziana donna x ringraziarla ,ma era troppo tardi non era più visibile al suo sguardo Lei si sentiva in colpa x aver giudicato tirchia quella vecchietta che invece possedendo solo 3 euro si era limitata a prendere una fettina di torta da 2 euro x lasciare la mancia alla cameriera!
Questa storia commovente dimostra chiaramente che non si possono trarre conclusioni affrettate! Perché prima di giudicare qualcuno si dovrebbe guardare dentro alle sue mura, conoscere le sue paure le preoccupazioni. allora vedrai quanto sia fragile l'uomo dietro la maschera dell'apparenza.

giovedì 17 dicembre 2015

Risotto al radicchio.

Ingredienti:
risotto (una o due manciate a persona)
cipolla
burro 50gr o 80 gr
olio
vino rosso
acqua
dado vegetale

Procedimento.
In una padella antiaderente e dal bordo alto disporre diverse manciate di riso a seconda del numero dei commensali, una cipolla tagliata finemente, dei pezzi di burro (50gr o 80gr) per impartire sapore al riso e irrorate con olio. Far soffriggere.
Sfumate poi col vino rosso.
Infine ricoprite la padella di acqua aggiungendo un misurino di dado vegetale granulare o un dado vegetale in cubetto e fate cuocere per 20 minuti a fuoco medio-basso.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!

domenica 13 dicembre 2015

L'albero di Natale tra le luci d'artista!

Chiesa di San Lorenzo ha condiviso un video con te dall'app Flickr! Dagli un'occhiata: https://flic.kr/p/C8Wyer

sabato 12 dicembre 2015

Polpette di cavolfiore.

Una ricetta alternativa per cucinare il cavolfiore. Da servire come contorno soddisfa il palato di grandi e piccini...il formaggio si scioglie in bocca ben amalgamandosi con il cavolfiore.

Ingredienti:
cavolfiore
3 patate
formaggio grattugiato
scamorza affumicata
1 uovo
sale
prezzemolo
farina 00
olio.

Procedimento.
Fate bollire il cavolfiore e le tre patate (servono, insieme all'uovo, per legare le polpette).  Poi schiacciatele con lo schiacciapatate, ma attenzione: mentre premete fate sgocciolare l'acqua in eccesso.
In una ciotola capiente disponete le verdure schiacciate, l'uovo, il formaggio grattugiato, il prezzemolo, il sale e la scamorza affumicata tagliata a dadini.
Mescolate e formate con le mani delle polpette medio-piccole infarinandole.
Potete cuocerle una ad una in un pentolino da latte con abbondante olio per friggere oppure disporle in una teglia o placca da forno ricoperte con la carta da forno irrorando con olio e cuocendo a 200 gradi con funzione ventilata per almeno 40 minuti.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!

venerdì 11 dicembre 2015

Maiale al miele.

Si tratta di un secondo che si presta per la velocità nella sua preparazione;  la maizena (o fecola di patate) conferisce maggiore  leggerezza alla carne di maiale, che ben si accompagna al miele millefiori per ottenere un sapore particolare!

Ingredienti:
braciola di maiale
fecola di patate o maizena
olio
miele millefiori
sale.

Procedimento.
Infarinate la braciola di maiale con la fecola o maizena.
Fatela cuocere in una padella antiaderente irrorata d'olio.
Le scuole di pensiero a questo punto si bipartiscono: alcuni praticano delle incisioni col coltello per far fuoriuscire i succhi dalla stessa; altri invece sono contrari preferendo mantenere le sue proprietà nutritive e mantenendola più morbida.
Decidete Voi!
Rigirate la fettina più volte e a fine cottura aggiungete il miele.
Salate se volete.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!

mercoledì 9 dicembre 2015

Un grande segno di civiltà a Castelnuovo del Garda(VR)!!!

http://www.reportgarda.com/news/castelnuovo-vietato-scoppiare-petardi-da-natale-allepifania/

Il sindaco di Castelnuovo del Garda (VR), Giovanni Peretti, vieta petardi e botti da Natale all'Epifania: un grande segno di civiltà e tutela nei confronti dei nostri amici animali!
Un esempio da condividere, divulgare e imitare!!!

Il tramonto dalla Chiesa di San Lorenzo.

Anche sul finire dell'autunno si scorgono suggestivi tramonti sul colle della Chiesa di San Lorenzo...

martedì 8 dicembre 2015

Lasagna vegetariana multicolore.

Questo piatto colorato si presenta come un primo gustoso, ma anche come un piatto unico o un appetitoso antipasto per le feste natalizie o di fine anno.
Attenzione a tagliare in modo molto sottile tutti gli ingredienti e ...usate il formaggio e l'origano locale!

Ingredienti:
melanzana
prosciutto crudo
formaggio tipico di zona
olio
origano.

Procedimento.
Fate scaldare le fettine sottili della melanzana sulla piastra antiaderente e poi adagiatela come base di una teglia rivestita con carta da forno.
Procedete a strati con le fettine di prosciutto crudo e le fettine di formaggio tipico della Vostra zona e tagliate sempre in modo molto sottile. Ripetete l'operazione per altre due volte.
Irrorate d'olio e origano.
Fate cuocere in forno già caldo per dieci minuti.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!

Insalata belga alle noci.

Questa insolita insalata può rappresentare un gustoso contorno, ma anche uno stuzzicante antipasto per le Vostre feste natalizie e di fine anno!

Ingredienti:
insalata belga
noci
formaggio tipico locale
olio
sale rosso delle Hawaii.

Procedimento.
Lavate e tagliate l'insalata belga a rondelle. Conditela in un recipiente con noci sgusciate e tritate  e formaggio tagliato molto sottile...utilizzate il formaggio tipico della Vostra zona, ad esempio la toma piemontese o il Monte veronese o il pecorino sardo...
Condite con olio e sale rosso delle Hawaii.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!

Involtino di carne ai datteri.

Al supermercato ho subito adocchiato i datteri in una confezione tra l'altro richiudibile e ho realizzato questo involtino giocando sui sapori orientaleggianti che si sposano bene con l'amarognolo dell'insalata "ghiaccio" o "romana"!

Ingredienti.
per l'involtino:
fettina di carne di vitello
datteri
prosciutto crudo
farina 00
olio
vino bianco
miele;
per il contorno:
insalata " ghiaccio" o "romana"
olio
acqua
sale.

Procedimento.
Lavate e tagliate grossolanamente l'insalata "ghiaccio" o "romana", disponetela in una padella antiaderente e dai bordi alti irrorando di olio e sale. Fate stufare con coperchio per dieci minuti circa. Aggiungete poi dell'acqua e proseguite nella cottura per altri dieci minuti.
Intanto preparate l'involtino di carne: distendete la fettina di carne tagliata sottile, se necessario usate il batticarne, adagiatevi delle fettine di prosciutto crudo e dei datteri denocciolati. Arrotolate la fettina infarinandola. Non ho l'abitudine di legare l'involtino evitando stuzzicadenti e filo da cucina, che possono risultare pericolosi per i più piccini.
Cuocete l'involtino in una padella antiaderente facendolo sofriggere nell'olio e con coperchio. Prestate attenzione a non bruciarlo, giratelo sovente e sfumate con vino bianco.
Un tocco in più? Irrorate a fine cottura con il miele!
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!

Festa dell'Immacolata Concezione!

Oggi, 8 dicembre, in Italia e nel mondo si festeggia la Madonna rievocando la Sua essenza spirituale essendo nata senza peccato, come sancito e promulgato dalla bolla papale di Pio IX nel 1854!
Le apparizioni della Madonna a Lourdes (dove Ella comparve a Berdanette Soubirous dicendo "Io sono l'Immacolata Concezione" ), a Fatima dove si manifestò ai tre pastorelli dicendo "Il mio cuore immacolato sarà il tuo rifugio e il cammino che ti condurrà fino a Dio") e a Medjugorje confermano il dogma della Chiesa.
Maria nacque senza peccato ed è così che poté concepire Gesù.
Nel paganesimo invece oggi era la festa del fuoco, elemento purificatore  e rito che esorcizzava contro l'inverno per rigenerare la fertilità della terra come " potenza vivificatrice".
Ancora oggi i Vigili del Fuoco rendono omaggio alla Madonna in molte città italiane!
In cucina il compito di preparare pietanze succulente quali polenta e salsiccia e fritto di maiale; la ricorrenza si fonde quindi con la convivialità e l'aggregazione sociale.
Nel sud Italia processioni, fuochi d'artificio e prelibatezze culinarie per mantenere la tradizione; a Nicotera (Vibo Valentia), ad esempio, si rievoca il ritrovamento da parte di pescatori della statua della Madonna in mare!
In Brasile cominciano oggi i preparativi per il santo Natale;
in Francia fermento religioso per l'apparizione della Madonna a Lourdes alla piccola Bernadette; in Bosnia-Herzegovina a Medjugorje solenni celebrazioni religiose riprese dal canale "Matrix Italia TV - Medjugorje " visibile in gran parte d'Italia!
Nel rispetto della tradizione culturale e religiosa la Chiesa di San Lorenzo augura con la Sua Madonna di Medjugorje santa festa dell'Immacolata Concezione a Voi tutti!

giovedì 3 dicembre 2015

Risotto rosso al salame.

Ingredienti:
risotto
burro
olio
cipolla
conserva di pomodoro
salamino
vino bianco
dado vegetale (facoltativo)
acqua
sale nero.

Preparazione.
Disponete in una padella grande e dai bordi alti tre manciate di riso a testa, tre pezzetti di burro, una cipolla tagliata a fettine sottili, la conserva di pomodoro e almeno quattro fettine un po' spesse di salamino tagliate a dadini. Irrorate con olio facendo soffriggere.
Aggiungete quindi del vino bianco lasciando sfumare.
A questo punto ricoprite il risotto di acqua e, volendo, aggiungete del dado vegetale. Fate cuocere a fuoco basso per venti minuti circa e condite con il sale nero.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!