domenica 31 luglio 2016

Fusilli alle olive.

Un primo ideale per chi non ama le verdure o il pomodoro.
Il sapore amarognolo delle olive ben si abbina ai wurstel e alla ricotta.
Buono anche consumato freddo nelle calde serate estive!

Ingredienti:
fusilli
sale grosso
acqua
olive verdi
ricotta
cipolla
wurstel.

Procedimento.
Portare ad ebollizione l'acqua per la pasta con i wurstel a rondelle, salare e far cuocere i fusilli.
Intanto in una padella antiaderente irrorata di olio far soffriggere la cipolla tagliata finemente e le olive tagliate a rondelle sottili.
Mantecare con la ricotta e condire la pasta.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!!

martedì 26 luglio 2016

Spaghetti al pomodoro, olive e capperi.

Una pietanza che, nella sua semplicità e velocità di preparazione, porta sapore e colore in tavola.

Ingredienti:
spaghetti
sale grosso
acqua
olio
aglio
pomodorini
capperi
olive verdi
conserva di pomodoro.

Procedimento.
Portate ad ebollizione l'acqua e fatevi cuocere gli spaghetti con una manciata di sale grosso.
In una padella antiaderente irrorata di olio fate cuocere per pochi minuti i pomodorini con uno spicchio d'aglio, capperi dissalati e olive verdi.
Condite gli spaghetti.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta.

La maledizione di palazzo Ca' Dario a Venezia.

Splendido palazzo sul Canal Grande, dipinto da Claude Monet nel 1908.
La leggenda narra che una nobile donna, proprietaria del palazzo e appartenente al casato della marchesa Italia Girardi,  fu bruciata viva per volontà dell'avido marito che intendeva impadronirsi dei suoi beni. Si narra che, mentre il suo corpo ardeva avvolto dalle fiamme su una gondola nel Canal Grande, la nobil donna abbia proferito la maledizione secondo cui qualsiasi proprietario di sesso maschile sarebbe morto di morte violenta.

L'elefante nano alto 90 cm.

Elefante Nano della Sicilia | Universo Animale https://universoanimale.wordpress.com/2014/07/01/elefante-nano-della-sicilia/

domenica 24 luglio 2016

Pollo al curry e zucchine.

Ingredienti:
pollo a pezzi
olio
curry
cipolla rossa di Tropea
sedano
vino bianco
zucchine.

Procedimento.
In una teglia da forno disponete i pezzi di pollo irrorando con olio. Aggiungete la cipolla rossa di Tropea tagliata a fettine sottili e il sedano a tocchetti, una spruzzata di curry e infornate a 180 gradi in forno preriscaldato.
Quando il pollo è dorato da entrambe le parti coprite per un terzo la teglia di vino bianco e proseguite nella cottura.
Per gli ultimi 20 minuti di cottura aggiungete le zucchine tagliate a rondelle sottili.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon  appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!!

Pollo bollito con marmellata di prugne.

Anche il semplice pollo bollito può avere il suo perché.
Fatelo bollire a pezzi almeno un'ora con cipolla, sedano, carote e alloro.
Servitelo con salsine, marmellate, maionese, senape...
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!!

Risotto alla zucca.

Ingredienti:
risotto
olio
cipolla rossa di Tropea
zucca
burro
vino bianco
brodo di pollo
alloro.

Procedimento.
In una padella antiaderente e piuttosto ampia, irrorata di olio, fate cuocere il riso con la zucca e la cipolla rossa di Tropea tagliate a fettine sottili e del burro.
Fare rosolare e sfumare col vino bianco.
Aggiungere il brodo di pollo.
Se non lo avete potete usare acqua e dado.
Fate cuocere a fuoco medio-basso per 20 minuti circa.
Servite in tavola con una spolverata di alloro.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!!

martedì 19 luglio 2016

Pennette pancetta e funghi.

Ingredienti:
pennette
acqua
sale grosso
polpa di pomodoro
aglio
funghi secchi
pancetta a dadini
maggiorana
olio.

Procedimento.
Portare ad ebollizione l'acqua, gettare una manciata di sale grosso e fare cuocere la pasta.
In una padella antiaderente irrorata di olio preparare il sughetto con polpa di pomodoro, uno spicchio di aglio, pancetta a dadini e funghi secchi precedentemente inumiditi nell'acqua.
Condite le pennette col sughetto.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!!

sabato 16 luglio 2016

Incidente ferroviario in Puglia: 23 morti. Un pensiero per loro.

È estate e periodo di vacanze: gli amici a 4 zampe sono parte integrante della famiglia e partono con Voi! Buone vacanze a tutti, amici 4 zampe compresi!

Spaghetti al pesto di sedano e pinoli e pomodorini.

Questa variante di pesto coi pinoli è più classica, ma ravvivata dai pomodorini.

Ingredienti:
spaghetti
sale grosso
acqua
per il pesto: foglie di sedano, formaggio grattugiato, pinoli, olio, acqua di cottura della pasta.

Procedimento.
Portate ad ebollizione l'acqua e salare con sale grosso, fatevi quindi cuocere gli spaghetti.
Intanto col mixer ad immersione preparate il pesto con gli ingredienti sopra indicati.
Lavate e tagliate i pomodorini  unendoli agli spaghetti conditi col pesto.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!!

Spaghetti al pesto di sedano, nocciole e acciughe.

Non scartate le foglie del sedano, poiché servono per un ottimo pesto!
Nelle ricette successive presenterò altre varianti di pesto.

Ingredienti:
spaghetti
sale grosso
acqua
per il pesto: foglie di sedano, formaggio grattugiato, nocciole, acciughe o pasta d'acciughe, olio e acqua di cottura della pasta.

Procedimento.
Mentre portate ad ebollizione l'acqua per la pasta e vi fate cuocere gli spaghetti con sale grosso; a parte preparate, triturando col mixer ad immersione, il pesto utilizzando gli ingredienti sopra indicati.
Servite in tavola condendo gli spaghetti col pesto ottenuto.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!!

Panino di frittata con zucchine e menta.

Ingredienti:
due uova
formaggio grattugiato
menta
latte
zucchine
olio.

Procedimento.
Tagliare a rondelle sottili le zucchine precedentemente lavate ed unirle al composto di uova e formaggio grattugiato. Lavorare con le mani e non con la frusta. Infine una spolverata di menta.
Cuocere in padella antiaderente irrorata di olio o in forno con una teglia ricoperta di carta da forno.
Servire adagiando la frittata su una fetta di pane.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!!

mercoledì 13 luglio 2016

Pollo al curry.

Ingredienti:
pollo a pezzi
farina 00
sedano
carote
curry
acqua
olio.

Procedimento.
Infarinate i pezzi di pollo e poi disponeteli in una teglia da forno irrorata d'olio.
Unite il sedano e le carote lavati e tagliati a rondelle.
Coprite con abbondante acqua e una spruzzata modesta di curry in polvere.
Fate cuocere in forno a 180 gradi un'ora e venti minuti circa... attenzione a non carbonizzarlo!
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!!

venerdì 8 luglio 2016

Tacchino al tricolore.

Ingredienti:
fettina di tacchino/pollo
farina 00
curry
olio
pomodori
insalata verde
mozzarella.

Procedimento.
Infarinate la fettina di carne unendo alla farina 00 del curry in polvere.
Fate rosolare in una padella antiaderente irrorata di olio la fettina di carne infarinata coi pomodori tagliati a fettine.
Rigirate affinché la cottura sia omogenea e usate il coperchio.
A fine cottura e fiamma spenta ultimate con fettine di mozzarella da disporre sulla carne.
Servite in tavola con pomodori e qualche foglia di insalata!
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!!

Fusilli al pesto di sedano.

Le foglie di sedano sono ottime per creare il pesto, provare per credere!

Ingredienti:
sale grosso
acqua
fusilli
per il pesto: foglie di sedano, olio, formaggio grattugiato, sale fino e pinoli.

Procedimento.
Portate ad ebollizione l'acqua, gettate una manciata di sale grosso e i fusilli.
A parte preparate il pesto frullando col mixer ad immersione le foglie di sedano, l'olio, sale fino, formaggio grattugiato e pinoli (facoltativi).
Condite la pasta col pesto e servite in tavola!
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!!